mercoledì 5 agosto 2009

VDG GENERATOR, live


I Van Der Graaf Generator, leggendaria band degli anni '60-70, si sono esibiti a Trieste il 2 agosto 2009, in un coinvolgente concerto che portò in visibilio migliaia di fans. Con Hugh Banton alle tastiere, Guy Evans alla batteria e da Peter Hammill, autore della totalità dei brani e leader della band, alla chitarra e voce.
Vi confesso che mi sono trovata sempre senza parole per definire i Van Der Graaf Generator, banda cult degli anni '60-70. Ricordo di avere letto qualcosa in proposito, ma la loro musica era tropo esistenzialistica per i miei gusti, quindi i miei apprezzamenti si basavano soltanto sui canoni estetici di una ragazzina dell'epoca. Che bei ragazzi
sono stati!
Buona parte del pubblico presente in Piazza Unità di Trieste, era composto da giovani di tutta l'età e provenienti da mezza Europa, entusiasti d'ammirarli dal vivo. La loro performance è stata da urlo!
Purtroppo è partita la batteria della mia digitale... loro erano lì a 2 passi da me ed io non li potevo fotografare!
 Da piangere!

Pubblico questa mia modesta testimonianza con il solo intento di rendere omaggio alla band!

... e condivido questa perla "pescata" in internet: "Troppo bravi, troppo lontani da cascami esibizionistici e da derive virtuosistiche, troppo profondi e drammatici e in fondo troppo proiettati sul futuro per non essere ricordati e stimati anche ai giorni nostri. Gli psicodrammi della band di Peter Hammill hanno rappresentato alcuni dei vertici dell'intero movimento progressive."

Nessun commento:

Posta un commento