venerdì 25 marzo 2011

Perché la nube radioattiva è priva di rischi

Visto su Vanity Fair Italia
La nube radioattiva sull'Italia: ecco perchè non ci sono rischi. Ce lo spiega uno dei massimi esperti italiani
«In Italia? Nessun pericolo». Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto Mario Negri di Bergamo, uno dei maggiori esperti italiani in materia, tranquillizza sugli effetti della «nube radioattiva», generata dall’esplosione della centrale di Fukushima, in Giappone, che arriva in Italia. «Non si tratta nemmeno di una vera nube», racconta, «in realtà sono delle particelle di iodio e cesio disperse nell’atmosfera». Molti, però, nonostante tutti gli esperti siano d’accordo sulla assenza di pericoli, si sono fatti prendere dalla paura cercando in farmacia kit antiradiazioni, «quando non ce n’è davvero alcun bisogno», insiste Remuzzi.

Intanto questa famosa «nube» arriva o no?
«Dovrebbe arrivare. Dal Giappone è passata alle coste della California, poi a quelle di New York e ora in Europa. Già in California non c’era alcun pericolo,
 figuriamoci ora. Noi, del resto, conviviamo sempre con un po' di radioattività.

Nessun commento:

Posta un commento