mercoledì 10 ottobre 2012

Da dove arriva costui... part 2



Da dove arriva costui
rimuginavo 
mentre con la coda dell'occhio
ti vidi piegare le ginocchia, 
e con calma prendere la chitarra dalla custodia, 
e calmissimo 
tastare le sue corde 
ed infine, 
forse solo per me, 
forse 
per tutti gli abitanti del parco, 
con un fil di voce 
iniziasti a cantare in spagnolo, 
in spagnolo certo, 
oppure messicano, 
mi dissi guardando il pastrano.

... siamo in autunno, cadono le foglie, ritornano i pensieri "poetici"!

Nessun commento:

Posta un commento