giovedì 6 giugno 2013

Domani è il mio compleanno


Oggi vi racconto di uno dei miei compleanni passati a Rio de Janeiro. Meglio sarebbe dire passato a Jacarepaguà, dove ci abita il mio cugino triestino e la sua adorabile famiglia brasiliana.
Jacarepaguà è situata nella zona 
periferica di Rio de Janeiro, considerata zona “bene”, quindi molte ville con piscina e parchi alberati. Zona molto bella, ma fino a quando? Ora ci sono molti edifici di cinque piani e molti cantieri in costruzione, nei quali vengono decantati i pregi degli appartamenti e per invogliare il loro acquisto, le mirabolanti facilitazioni di pagamento.
Jacarèpaguà.jpg
Ho visto anche fognature straripanti che convogliavano nel vicino fiume… mio cugino pensa che per ora non ci siano grossi problemi, ma tra qualche anno…
Nei futuri progetti di mio cugino, c’è la speranza di riuscire a vendere bene la sua villa, per poi trasferirsi assieme alla sua famiglia, al sud del paese, dove il clima è simile al nostro e la delinquenza è meno incisiva… pensate che loro non se la sentivano di uscire di sera!
Br Rio forrò.jpg
Il giorno del mio compleanno sono riuscita a farmi portare a una “festa nordestina”, con tanto di orchestra e di ballerini di ”Forrò”, allegro ballo “campestre”, dove i partecipanti venivano tenuto sotto controllo dalle telecamere e per entrare dovevi passare sotto il metal dectetor! Ma a prescindere di queste formalità è stato molto pittoresco e divertente!
Al ritmo del “valzer” quest'anno festeggio il mio compleanno a Bruxelles (Belgio), raggiunta ieri con un volo low cost, partito dalla mia città (Trieste). Au revoir