lunedì 25 novembre 2013

Trieste al vertice: dopo le grandi navi arriva Putin

Una foto scattata con il massimo dello zoom da Scala Santa, sull'altura che conduce ad Opcina. Dove si gode una splendida vista sul golfo, in cui questa mattina è attraccata la Costa Magica, dopo la visita della Costa Fascinosa avvenuta ieri.

In questi giorni tutti gli occhi sono puntati su Trieste, per esempio domani la città verrà recintata per ricevere gli importanti personaggi partecipanti al vertice d'interesse internazionale. 

Il capo di stato russo, Putin
dopo sette anni ritorna in Italia, con 11 ministri e 50 macchine a seguito. Domani a Trieste, dove Putin vedrà Letta, saranno in prima fila il Fondo strategico di Cdp, Unicredit, Eni ed Enel, Poste italiane e Mediobanca, Fincantieri e Cremonini, solo per citare alcuni gruppi italiani.

Oltre al blocco stradale, nelle vie che circondano Piazza dell'Unità, si parla anche della possibilità di bloccare il traffico aereo sulla città nella giornata di domani, martedì 26 novembre. Quando dopo le 10 (l’ora esatta dipende da quando Putin partirà da palazzo Grazioli, dove dormirà dopo una serata ospite di Silvio Berlusconi) i tre aerei presidenziali russi toccheranno la pista di Ronchi dei Legionari. Leggete anche 

Zil, l’auto super-blindata di Putin

Un'altra immagine del Golfo triestino scattata questa mattina dal settimo piano di un edificio di via Napoleone Bonaparte.

Nessun commento:

Posta un commento