venerdì 6 giugno 2014

Viaggio negli Stati Uniti, reminiscenze

Vorrei ribadire che, seppur faticoso è stato un viaggio meraviglioso e sono felice di averlo fatto. Veramente, è stato enormemente splendido, ma esiste una cosa che sia piccola in America? VIDEO

Una triestina a New York


I vantaggi: ovunque vai, trovi una connessione internet wi-fi gratis. Hotel, ristoranti, bar, a volte anche piazze o centri commerciali. Io le ho trovate anche nel bus che ci ha portati da Los Angeles a Las Vegas ed anche in quello che ci ha portati al Gran Canyon. VIDEO Triestini a Los Angeles

La Strip di Las Vegas


La Strip del Las Vegas Boulevard: c'è qualcosa da vedere quasi ad ogni metro su questa strada. Gli hotel che vanno assolutamente visitati sono il Venetian, il Caesars Palace, il New York New York, il Paris Las Vegas, il Luxor. E assolutamente da non perdere gli show serali fuori dai seguenti hotel: il vulcano che erutta davanti al Mirage, lo show dei pirati davanti al Treasure Island, il concerto di fontane davanti al Bellaggio. VIDEO

Fremont Street, la pazza via di Las Vegas  VIDEO

Da Las Vega al Grand Canyon in pullman




Al Gran Canyon ci siamo andati con il pullman provvisto di wifi e carica batteria, un viaggio della durata di quasi sette ore, incluse le due soste, una al Kingman Arizona, situata sulla famosa "Route 66" per un  break di 15 minuti e l'altra per il lunch al The Grand Depot Cafè In Williams Arizona. Ambedue incluse nel prezzo dell'escursione. 
 La bellissima San Francisco I leoni marini, il Cable Car, il Golden Gate Bridge e il bel parco, il panorama, la baia. VIDEO 

E sappiate che... A Boston, tutto sa d'Inghilterra
Guardate il VIDEO

Nessun commento:

Posta un commento