giovedì 23 ottobre 2014

Trieste protagonista del Coffee Festival


In Piazza Sant’Antonio, sabato 25 e domenica 26 ottobre, il caffè sarà protagonista della prima edizione del festival diffuso Trieste Coffee Festival.
Fonte web
Perché “diffuso”? L’evento interessa l’intera città, da Piazza Sant’Antonio Nuovo alle strade del centro, fino ai Caffè storici triestini e alla fiera TriestEspresso Expo, per la prima volta con sede ai magazzini del Porto Vecchio. Trieste Coffee Festival vuole dare un’occasione a chi ogni giorno apprezza il gusto del caffè, per piacere e per consuetudine, di scoprirne delle particolarità e degli aspetti fino ad oggi ancora sconosciuti. 

Il programma del festival, ospitato in piazza da un ampio tendone attrezzato, nei giorni del 25 e del 26 ottobre, offrirà una serie di attività ed appuntamenti interessanti non solo per i più curiosi ma anche per chi, ad esempio, svolge la professione di barista o è titolare di un locale. Sarà possibile seguire un percorso tra gli spazi gestiti dalle aziende, ciascuna con i propri prodotti e la propria specializzazione, a fianco all’esposizione di un racconto creativo della lavorazione del caffè, dalla pianta alla tazzina, per arrivare poi ad un’ampia area dedicata alle gara tra baristi. 
Infatti, arriveranno in una piazza italiana alcune delle competizione tradizionalmente svolte nell’ambito di fiere o eventi di settore ma quasi sconosciute al grande pubblico. Si tratta delle gare del circuito delle associazioni SCAE (Speciality Coffee Association of Europe) e SCAA (Speciality Coffee Association of America), sotto i riflettori nella prima giornata di festival, sabato 25 ottobre: dalle 11 alle 13.30, il Campionato Italiano Latte Art e poi, dalle 15 alle 17, il campionato italiano di caffè alla turca “Cezve/Ibrik Championship”. Nel primo caso, la semifinale della competizione nazionale prevede la sfida tra professionisti del cappuccino, che devono dimostrare la propria abilità e creatività nella preparazione del cappuccino e nell’uso delle tecniche di decorazione sulla crema di latte; nel caso della gara tra esperti nell’uso di ibrik o cezve, ossia del tradizionale pentolino per la preparazione del caffè alla turca, il vincitore della tappa finale triestina si classificherà per il campionato mondiale.
Ma è Trieste a dare il via, in assoluta anteprima, alla gara “Capo in B Championship”, in Piazza Sant’Antonio domenica 26 ottobre, dalle 10 alle 11. Grazie alla collaborazione con FIPE, i baristi della città potranno sfidarsi a colpi di “cappuccino in bicchiere”, una delle modalità di consumo preferite dalla popolazione triestina. In calendario, inoltre, tanti workshop e mini-conferenze: gli appuntamenti più tecnici tratteranno la qualità del caffè verde, le tecniche di macinatura, la pulizia delle attrezzature, fino all’approfondimento sulla genetica del chicco di caffè. Gli incontri culturali e di intrattenimento saranno incentrati sulla storia e tradizione dell’espresso e sulle usanze tipicamente triestine come lo Spritz e il Caffè, che per la prima volta si incontrano in un’unica bevanda. E poi, ancora, racconti di esperienze di operatori del settore che hanno saputo trasformare una passione in un’esperienza professionale di successo. Fonte web

Nessun commento:

Posta un commento