venerdì 20 marzo 2015

Le giornate FAI di Primavera anche a Trieste


Il 21 e il 22 marzo, arrivano anche a Trieste le Giornate FAI di Primavera, l'ormai consolidata manifestazione promossa ogni anno dal FAI - Fondo Ambiente Italiano, impegnato nel proteggere e promuovere il patrimonio culturale e naturale italiano! A Trieste si visita l'ex Ospedale Militare, il 21 e 22 marzo, con gli Apprendisti Ciceroni (sab. 10 - 13; 15 - 18; dom. 10 - 18). Porte aperte anche al Caffè San Marco, al Faro della Vittoria (visita su prenotazione) e alla Stazione centrale. Qui il programma nazionale con la mappa dei luoghi da visitare.
Il programma delle giornate FAI di Primavera a Trieste, quest’anno è inserito nel progetto “Trieste 1914. Metamorfosi di una città di confine”. Lo scopo è quello di stimolare una riflessione ampia sui fatti storici e gli accadimenti dell’epoca, ponendo l’attenzione non solo sulla guerra in quanto tale, ma sui cambiamenti sociali, culturali ed economici accesi dal conflitto, sulle dinamiche familiari e individuali, sul rapporto tra gli eventi politici e bellici e lo scorrere della vita quotidiana. sono - oltre all’ex ospedale - la Stazione centrale (1888) su progetto di Wilhelm von Flattich, lo storico Caffè San Marco (1914), luogo di incontro dell’intellighenzia triestina e, secondo l’impero austro-ungarico, vero covo di irredentisti. Infine, l’elegante Faro della Vittoria progettato dall’architetto Arduino Berlam (1927). Fonte il Piccolo

Eclissi di sole all'equinozio di primavera