mercoledì 22 aprile 2015

Dalla strada Napoleonica a Monte Grisa


Il Tempio Mariano di Monte Grisa è collocato a circa 350 metri sul livello del mare e si trova sull’altipiano del Carso triestino. Immerso nel bosco di pini e con una vista stupenda sul mare è da sempre meta di pellegrinaggi e da tutti coloro che amino le passeggiate e la vista mozza fiato sul golfo di Trieste.
 La particolarissima costruzione, consta di due ambienti distinti, sovrapposti ma comunicanti, il tutto realizzato tramite l'utilizzo di forme triangolari (motivo per il quale la chiesa è nota, tra i triestini, anche con il nome, forse poco rispettoso, di "formaggino"). Per la sua posizione, il tempio è visibile da buona parte della città e alla sera,essendo l'unica costruzione illuminata sulla collina, non può passare inosservata.
 Guardate che spettacolo!
Il santuario fu progettato su commissione dell’arcivescovo di Trieste Mons. Antonio Santin e inaugurato nel 1966 dallo stesso. Fu voluto in onore alla Madonna alla quale il vescovo fece un voto per la salvezza della città di Trieste durante il conflitto bellico della seconda guerra mondiale. La costruzione, su progetto dell'ing. Guacci e dell'architetto Nordio, ebbe inizio soltanto nel 1959. La consacrazione avvenne invece nel maggio 1966.
Il comprensorio architettonico di Monte Grisa è situato nel punto più suggestivo del ciglione carsico con vista a 180 gradi sul golfo di Trieste, ed è costituito dal grandioso tempio, da una vasta area verde e dalla via crucis in direzione di Opicina. Monte Grisa è ben visibile a chi giunge a Trieste dal mare, a chi arriva in treno e a chi percorre la strada costiera. 
Il bosco, in cui è immerso, è l’ideale per rilassanti passeggiate, un viottolo porta alla Vedetta d’Italia e alla strada Napoleonica cioè la strada Vicentina, che termina proprio vicino al Santuario; il sentiero Cobolli porta invece all’Obelisco di Opicina.

La grande capienza della Chiesa offre accoglienza anche a gruppi di molte centinaia di persone con la possibilità di avere contemporaneamente più Messe. Fonte web