lunedì 27 febbraio 2017

Il programma del carnevale a Trieste


Ecco il programma del 26° Corso mascherato cittadino “Palio di Trieste”

Martedì 28 febbraio, a partire dalle 14.00, "26° Corso Mascherato" per l'assegnazione del Palio di Trieste.
La sfilata, con partenza da piazza Oberdan, si snoderà lungo via Carducci, via Reti, via Imbriani e Corso Italia per sfociare in piazza Unità, dove si concluderà e poi si scatenerà il ballo con dj.
Otto i rioni che si contenderanno il “Palio di Trieste 2017", saranno in ordine di sfilata:
- Barriera Vecchia con “Barcolada de febbraio”;
- San Giovanni con “Trieste ...el bunigolo del mondo!”;
- Cologna con “Al fuocooooo!! Al fuocooooo!!”;
- Valmaura con “Valmaura riscopre le Americhe”;
- Cittavecchia San Giusto con “Pan”;
- Servola con “Ara come se vola a Servola”;
- Roiano con “Re e Regine alla corte di Re Artù”;
- Borgo San Sergio con “Favole per i fioi e... per i veci”.
L'animazione in Piazza Unità durante il Corso Mascherato del 28 febbraio e prima e dopo le premiazioni verrà curata anche quest'anno dall'animatore e vocalist Mauro Manni. L'animazione sul palco sarà affidata dal Gruppo Zumba & Salsation Trieste per ballare tutti assieme. E anche stavolta, come consuetudine, ci sarà una sfida nuova: nel 2017 sarà quella di creare il numero maggiore di “Cerchi a Braccetto” in una piazza italiana. Fonte Comune di Trieste.

Leggete: Il mio carnevale.
La compagnia carnevalesca Brivido ha vinto a Muggia con il tema
Sfumature di Libri. 
A Trieste in bianco.

A Trieste fino a mercoledì:
Piazza Ponterosso
- dalle 14.00 alle 18.00, "Costumi e Sapori dal Mondo", con animazione per bambini;
Martedì, la 26esima edizione del Corso Mascherato che assegnerà l'ambìto Palio.

Mercoledì
San Giovanni Ore 15.45 Corteo funebre per le vie del rione con l’accompagnamento della Banda Triestinissima
San Giovanni Piazzale "Suban" Ore 16.30 Addio al Carnevale tra le fiamme in compagnia del Re Fosco e dei suoi fedeli Crostoli
Servola Ore 15.30 Corteo funebre accompagnato dalla musica con moglie, amante e figli addolorati che si concluderà con il pittoresco rogo.