martedì 9 giugno 2015

Parchi, giardini e gli edifici di Riga in Lettonia


Da Tallinn in Estonia a Riga in Lettonia sono circa 5 ore di bus e costa circa 15 euro con il Lux Express, di cui ci siamo serviti per il trasferimento a Riga. Siamo partiti dalla Tallinn Coach Station (stazione dei bus) in perfetto orario, abbiamo viaggiato con un comodo "Coach" -  che avevamo prenotato, in loco, il giorno precedente - dotato di ogni confort: wifi, schermo individuale per la visione di film in lingua originale, distributore di caffè o te, biscottini e ampia e pulitissima toilette. 
Arrivati alla stazione di Riga abbiamo preso un taxi (costo 7 euro) che ci ha accompagnati davanti all'edificio in cui si trovava il nostro "appartamento".
L'incaricata dell'agenzia, quando ci ha visti era un po imbarazzata di presentarci "l'appartamento", che si trovava al quarto piano senza ascensore! Dopo la fatica della scalata, la sorpresa: un ambiente mansardato, con il letto nel soppalco, quindi altre scale da fare. Avendo visto la nostra costernazione ci ha proposto un altro al secondo piano, che doveva essere liberato in giornata. 


Quindi nell'attesa di una più consona sistemazione, siamo andati alla scoperta dell'incantevole Promenade di Riga.

Ciò che mi ha affascinata in questo viaggio, sono stati i parchi e i giardini, che venivano giornalmente spazzati, le aiuole curate, le strade pulite. 
Tantissimi giovani, ma anche persone di ogni età che si riversavano nelle strade senza schiamazzi. 
Siamo rimasti solo tre giorni, pochi per capire un paese, ma ciò che ho visto mi ha incantata.
Monumento alla Libertà 
L'incantevole parco
La Casa delle Teste Nere (in lettone Melngalvju nams) è uno degli edifici più noti della Città Vecchia. Sorge sulla centrale "Piazza del Municipio". Eretta nella prima metà del XIV secolo, venne più volte rimaneggiata nei secoli successivi. Nel 1886 gli ultimi lavori la trasformarono in una casa barocca. Inizialmente diverse corporazioni della città la utilizzarono come loro sede ma ben presto divenne il ritrovo dei mercanti celibi il cui patrono era San Maurizio, originario del Nord Africa, e per questo raffigurato all'ingresso con la pelle scura. Gli affiliati vennero chiamati quindi Teste Nere e la casa che li ospitava con il tempo si chiamò la Casa delle Teste Nere. Il 28 giugno del 1941 (durante la seconda guerra mondiale) la Casa delle Teste Nere fu bombardata dai tedeschi, e rasa completamente al suolo dai sovietici nel 1948. I lavori per riportare l'edificio al suo originale splendore furono eseguiti dal 1995 al 1999.
Statua di Rolando.
Nella "Piazza del Municipio", di fronte alla Casa delle Teste Nere, si erge la statua di Rolando. In diverse città della Germania nel XIV secolo furono erette delle statue in onore di Rolando, difensore degli accusati e giusto giudice. La punta della spada di Rolando è il punto da cui vengono calcolate le distanze da Riga di tutte le altre città e paesi della Lettonia.
Da Charlie, situato nella piazza siamo andati sia a pranzo che a cena, abbiamo mangiato divinamente a prezzi contenuti.
IL CENTRO DI RIGA 
Passeggiando lungo le vie turistiche più importanti - Elisabeth, Strelnieku o Alberta Street - si scorgono all'istante esempi di Art Nouveau o Jugendstil, lo stile architettonico predominante di Riga. Ben il 40% degli edifici é stato costruito seguendo questo stile. 
Il movimento, caratterizzato da forme insolite, mix di elementi fantastici, alternanza di ornamenti geometrici e linee fluide, si impose a Riga dal 1899.
Tra i più importanti palazzi merita di essere visitato quello all'indirizzo Alberta iela 2a, realizzato nel 1906, straordinario esempio di neoclassicismo fuso con l'Art Nouveau, con alcuni richiami all'Antico Egitto. Imperdibile è anche il palazzo/monumento in Alberta iela 13, costruito nel 1904 e sede oggi della Riga Graduate School of Law.
Altre mie foto QUI
Fuso orario: +1 ora rispetto all'Italia, (anche quando è in vigore l'ora legale).
Lingue: ufficiale è il lettone, un idioma indoeuropeo del gruppo baltico. Sono largamente diffusi il russo, l’inglese (soprattutto fra i giovani) e, in misura minore, il tedesco.
Religioni: la tradizione religiosa del Paese è prevalentemente luterana. Inoltre sono presenti, circa 419.000 cattolici e 370.000 ortodossi, più una piccola percentuale di varie altre confessioni.
Moneta: euro