martedì 21 gennaio 2014

Diario di una stagista part 2



… mi sono svegliata cullata dal dondolio delle onde del mare, mi sentivo effervescente come le bollicine del champagne che mi sono scollata ieri sera.
La festa per il mio compleanno è stata offerta dalla Festcruise, come la torta, le candeline, tanto di “Tanti auguri a te”, battimani accompagnato dagli auguri, anche in inglese e tedesco! È stato un compleanno da favola!
Anche il bel genovese, che mi sono trovata a fianco, seduto sul posto accanto al mio, sarà stato un regalo di compleanno! Non so a chi avrei dovuto ringraziare, ma sono sicura di essere stata invidiata da buona parte delle donne presenti nel salone della Festcruises. Ebbene si, sono riuscita a partire, anche se ho dovuto sborsare cinquecento mila lire... come vedete d'allora sono passati ben 15 anni!
Ah si, il boss aveva partecipato, assieme alla moglie, alla cena di presentazione della crociera, ma non sono riusciti ad accaparrarsi il premio. In compenso, dopo molte trattative, io sono riuscita ad avere la cabina singola a metà prezzo, e gratis, il volo di trasferimento per Amburgo e ritorno. Gran soddisfazione per una stagista!
Il programma delle escursioni a terra per il terzo giorno:
Stoccolma
la capitale della Svezia è una città molto carina, sia in estate che d'inverno. La chiamano “la Venezia del nord”, perché è costruita sull’acqua, su tredici isole collegate da ponti. E’ piena di parchi, giardini, insenature, le isole del suo arcipelago, le gite che si possono fare in battello, e soprattutto la capacità di restare in armonia con l’ambiente naturale, la rendono piacevole da visitare. Per noi è sempre stata una città cara.
Leggete anche:

Dal diario di una stagista part 1

Nessun commento:

Posta un commento