sabato 9 marzo 2013

I sogni svaniscono all'alba, o no?


Dicono che i sogni svaniscono all’alba, ma questa mattina mi sono svegliata mentre ero ancora coinvolta da un sogno, che penso sia stata una surreale elaborazione del mio subconscio. Ripensando alle immagini oniriche che il mio inconscio mi ha trasmesso… no prima vorrei raccontarvelo. 

Sono in un luogo che presumo sia una località montana, è inverno, c’è tanto ghiaccio intorno a me. La scena si svolge all’aperto, ma non nevica. Non sono sola, vicino a me c’è un uomo, ma non ricordo il suo volto, ricordo la piccola bimba che tengo per mano, è bella, bionda con gli occhi azzurri. La bimba sorride felice, la sua manina calda mi trasmette tanto calore, sono così felice che non mi accorgo del freddo intorno a me.


All’improvviso la bimba si svincola dalla mia mano e si mette a correre, non si ferma. Sorda ad ogni mio richiamo s’inoltra per un sentiero in mezzo ai rovi ghiacciati, l’inseguo, ma lei scompare alla mia vista. Sono disperata, in preda all’angoscia, grido il suo nome, che è simile al mio, ma lei non risponde, è scomparsa! Angosciata mi chiedo se la rivedrò ancora. Non so rispondermi, sono infreddolita, triste. Rassegnata m’incammino verso il centro abitato e in mezzo alle antiche case, seduto in un angolo, imbacuccato da una coperta, c’è un bimbo sui sei, sette anni. Il bimbo mi guarda, con un sguardo speranzoso, mentre tossisce forte. In quel momento mi sento assalire dal calore, trasmessomi dal sentimento d’affetto, per quel bimbo bisognoso di cure.
Mi accorgo di non essere sola, con me c’è l’uomo con il quale ho condiviso molti anni della mia vita. Lo guardo e nel mio sguardo c’è una muta domanda: prendiamo con noi questo bimbo abbandonato e ammalato? Lui fa cenno di no, non se la sente. Il bimbo, sentendosi rifiutato, si alza e scappa via. L’ultima visione del sogno è quella della testa del bimbo che sporge dal tetto di un motofurgone a tre ruote. Il bimbo ci guarda con l’aria di sfida, come per dire, non mi hai voluto, ma io un rifugio l’ho trovato, sono qui sopra, più in alto di voi. Non è un vero camper, possiede solo tre ruote, non corre quanto un camper, ma io me la caverò lo stesso.
Trovo questo sogno illuminante e immagino cosa voglia dirmi. Ma posso sbagliarmi… Voi cosa ne pensate? Chissà se c'è una razionale interpretazione per questo mio sogno...


Nessun commento:

Posta un commento