venerdì 29 novembre 2013

Paese che vai tè che trovi

The pianteIl tè, una bevanda  conosciuta fin dalla notte dei tempi. Ci sono  circa 3000 tipi di tè, prodotti dalle foglie di una stessa pianta, un albero che appartiene alla famiglia delle camelie : "Camellia Sinensis". 
È un albero grande con foglie persistenti  e può arrivare a 10 a 15 metri di altezza. Per facilitare la raccolta, viene regolarmente tagliato  ad un'altezza di 1,20 metri.
The
Paese che vai, trovi un modo diverso di fare e di consumare il tè
In Cina consumano soprattutto il tè verde e il tè semi-fermentato. I Cinesi bevono il tè tutta la giornata.
In Giappone si dilettano essenzialmente di tè verde e sono molto affezionati alla tradizionale cerimonia del tè.
In Tibet usano il tè verde compresso a forma di mattoncini  che rompono e fanno bollire nell'acqua. Il tè è servito in seguito nelle ciotole mescolato al latte o al burro rancido di "Yak", al quale aggiungono il sale. Gli inglesi degustano il tè nero con lo zucchero e latte, tradizionalmente servito in tazzine di porcellana. Gli americani consumano di preferenza il tè ghiacciato.In Marocco fanno il famoso tè verde alla menta che viene servito in piccoli bicchieri
In Russia apprezzano il tè nero e il tè verde, abitualmente infusi in un "samovar" e serviti nei bicchieri. Accompagnano il loro tè con zucchero o marmellata. Gli egiziani bevono il tè verde o nero molto forte e servito nei bicchieri. Utilizzano qualche volta le foglie di menta. In Afganistan utilizzano maggiormente il tè verde, che mettono in piccole ciotole. Utilizzano il tè nero come ricostituente. In Africa preferiscono il tè nero forte in generale addizionato di latte.
Preparazione del tè : sbollentare la teiera (versa un po' di acqua calda, risciacqua la teiera con questa acqua, poi buttala via). Metti nella teiera un cucchiaino a caffè di tè sfuso o in sacchetto, più un cucchiaino o un sacchetto di tè per persona. La forza del tè non dipende della durata dell'infuso, ma dalla quantità di  tè utilizzato e della sua qualità.
Tempo dell'infuso : versa l'acqua riscaldata alla temperatura indicata nella teiera. Lascia far l'infuso e poi ritira i sacchetti o la pallina a tè ( non lasciar il tè con l'infuso preparato). Tè verdi o gialli : 1 a 5 minuti. Tè neri : 3 (foglie frantumate o macinate) a 5 minuti  (foglie intere). Tè bianchi : 5 a 15 minuti ( soprattutto per i germogli). Tè semi-fermentati (Oolong) : circa 8 minuti.
Fai l'infuso di tè una sola volta. Mescolare il tè  possibilmente con un cucchiaio di legno
Fai bollire l'acqua a fiamma bassa e adatta in seguito la temperatura in funzione del tè utilizzato.
Circa l'85% degli antiossidanti contenuti nel tè sono liberati nel corso dei 3 a 5 primi minuti dell'infuso. È inutile di lasciar l'infuso troppo tempo perché diventa (il tè) amaro e imbevibile.
La temperatura dell'acqua : i tè neri e i tè semi-fermentati (Oolong) sono infusi in un'acqua a 80 a 95°C. I tè verdi sono infusi in un'acqua che varia da 60°C (per i più fragili) a 90°C al massimo. I tè bianchi e gialli sono infusi in un'acqua un po' sbollita da 50 a 70°C al massimo.
Più la qualità del tè è superiore, meno l'acqua deve essere calda.
Mescola le foglie verdi del tè infuso alla terra delle piante : è un fertilizzante 100 % naturale.
Il tè nero o i tè semi-fermentati consumati in grande quantità, diminuiscono l'assimilazione del ferro e del calcio.
Prendi sempre una tazzina di tè nero o di tè semi-fermentato durante il giorno e sempre un'ora prima o dopo i pasti.
Il tè verde lo puoi bere a tutte le ore della giornata e durante i pasti.

Nessun commento:

Posta un commento