sabato 20 marzo 2010

Gabriella Valera Gruber, sul Red carpet

Il Premio Internazionale di Poesia "Castello di Duino", sta diventando sempre più importante e più emozionante. Ieri per esempio, alla Cerimonia di apertura avvenuta alla Sala Maggiore della CCIAA di Trieste, mi emozionai moltissimo quando ascoltai le parole dell'insegnante d'italiano di un liceo del Libano, giunta a Trieste in compagnia di un gruppetto di sue allieve. In quel momento fu consapevole dell'importanza del concorso, il quale diede modo a loro e a moltissimi altri giovani di uscire dal loro paese, forse per la prima volta. Diede a loro la possibilità di vedere un paese diverso per cultura e tradizioni e non solo. Da sempre organizzato da Gabriella e Ottavio Gruber, ai quali va tutta la mia ammirazione. L'inscrizione e la partecipazione al concorso è gratuita ed è aperto a giovani di tutto il mondo sotto i 30 anni di età.

"La giuria è composta da poeti e letterati con esperti di diverse competenze linguistiche. Le poesie sano valutate, nella lingua madre degli autori. Le poesie dei vincitori e una selezione delle migliori poesie sono pubblicate da Ibiskos Editrice Risolo (Empoli-Italia) in versione italiana e inglese, e registrate su CD in lingua originale.Il concorso, nato dal Progetto "Poesia e solidarietà, linguaggio dei popoli" Organizzato da Gabriella Valera Gruber a partire dal 2000, mira a unirsi poesia con la solidarietà e sostiene da un anno all'altro diversi obiettivi umanitari; grazie alla Casa Editrice Ibiskos Risolo i profitti del libro dei vincitori e dei poeti selezionati sono dato alla Fondazione Luchetta-Ota-D'Angelo-Hrovatin (www.fondazioneluchetta.org) Per le vittime di War Child."
Domenica 21 marzo 2010 alle 16,30, avverà la Cerimonia di Premiazione nel Castello di Duino, con la lettura delle poesie dei premiati.