giovedì 5 aprile 2012

L'amore al ritmo di forbice: The Cut

Oggi vorrei regalarvi questa poesia, è stata creata da un mio amico, la cui ispirazione è avvenuta mentre si faceva tagliare i capelli da una bella hair stylist londinese. Guardate il simpatico video.
 

TAGLIO DI CAPELLI

 Mi dicesti: siediti!
 E mi guidasti dolcemente
 Verso la posizione tua più consona.
 La mano tua accarezzava i miei capelli
 Alla ricerca del taglio perfetto.
 Un'opera d'arte dovevan diventare
 I miei capelli scolpiti dal tempo.

 Mi abbandonai..

 Danzavano le forbici
 Tra i capelli argentati
 E neve erano le ciocche sparute
 Che si adagiavano sul camice inamidato.

 Ci parlavamo..

 Ma le parole facevan da cornice
 Ai tuoi movimenti sinuosi
 Alle tue mani gentili
 Al calore
 Che si diffondevano nel mio capo
 Alla tua mercé.

 Alla fin osservasti il tuo scolpito
 E ridesti felice
 Suggellando la tua gioia
 Stringendomi forte
 Ed un bacio in fronte.

 Sei bello! esclamasti
 Ma magica fosti tu
 A trasferir la tua bellezza
 Nell'animo mio.