lunedì 18 giugno 2012

Da Düsseldorf ad Amsterdam in treno


Continuando il viaggio verso Amsterdam in Olanda, città talmente conosciuta che non ha bisogno di presentazioni, quindi vi lascio un buon LINK (in italiano) dove troverete tutto ciò che vi potrebbe interessare. Da parte mia vi metterò a corrente  della parte relativa ai costi del mio viaggio e delle modalità  delle  ricerche che feci in internet, il cui riscontro portarono alla realizzazione del progetto.


Dopo la giornata, con relativa serata passata a Düsseldorf in Germania, (eravamo lì dalla sera precedente, giunti dall'Aeroporto di Trieste ). Il mattino seguente ci mettemmo in camino verso la stazione Düsseldorf Hbf, dove alle ore 13.14 avevamo il treno per Amsterdam Centraal (arrivo alle 15.25), tengo a farvi notare che arrivammo in perfetto orario!
5 -12 giugno 018.JPG
Come di consueto tutte le ricerche, informazioni e prenotazioni furono avviate tramite internet, e vi confermo la validità di questo sistema. 
La prenotazione del Ticket- Online presso il sito (in italiano, o in qualsiasi altra lingua)  DB Fahrkarte Europa- Spezial 
Il pagamento del Ticket- Online avviene tramite carta di credito o addebito. Lo stampate e lo portate con voi, verrà consegnato in treno all'addetto alla convalida. Vi posso garantire l'efficienza del servizio delle ferrovie tedesche, (il treno proveniva da Francoforte) e dopo la sosta di 10 minuti a Düsseldorf proseguì il suo percorso seguendo le fermate in programma. Avevamo, fortunatamente, prenotato i posti, quindi erano li che ci aspettavano. Il costo del viaggio, andata e ritorno, in treno di seconda classe, venne a costare in totale, compreso le prenotazione dei posti e assicurazione obbligatoria: 66 euro per persona.
Dopo poco più di due ore di viaggio, scendemmo  nell'enorme  Centraal di Amsterdam, dove all'esterno ci accolse una gran folla, erano tutti in attesa degli efficienti tram. 
Abbiamo preso i biglietti direttamente sul tram numero 1, quello che attraversando i punti più interessanti della città, ci lasciò davanti all'albergo, dopo neanche 20 minuti.
Vi devo avvisare che il biglietto, della durata di 60 minuti, costa 2.70 euro e che lo dovete convalidare sia in entrata che in uscita.
L'abbonamento mensile ha un costo folle, pensate che costa 20 euro, solo per 4 giorni! Ma con esso potete girare la città sia in lungo e che in largo, sia con i tram che con il metrò ed è gratis la traversata con i ferry , i quali partono da dietro la Centraal, e collegano, in tre punti, l'isola difronte.  
L'albergo prescelto, seppur centrale, non era comodo per raggiungere, a piedi, i svariati luoghi "cult" di Amsterdam, ragione per cui l'abbonamento è stato ampiamente sfruttato.

Happy Birthday Paul MacCartney!