martedì 4 settembre 2012

Deraglia il tram di Opicina



Sono sempre stata fan del centenario “tram” che tra alcuni giorno, il 9 settembre, avrebbe compiuto 110 anni, ma purtroppo ieri mattina  il popolare mezzo di trasporto triestino deraglia: è accaduto nel tratto in leggera pendenza che porta all'Obelisco. Nell'incidente, di cui la dinamica è ancora da chiarire, non risultano feriti (oltre al "frenador", a bordo c'era solo un passeggero). Non si sa per quanto tempo la linea rimarrà interrotta. 


 
Il tram parte da piazza Oberdan, è lento e un po scomodo, ma non ci s’accorge neppure, presi come siamo dagli splendidi scorci panoramici che inframezzati dalla vegetazione ci accompagnano fino a raggiungere l'Obelisco. Scendendo alla fermata dell'Obelisco davanti a noi compare il golfo di Trieste, fatti alcuni metri ci s'incammina verso la bella passeggiata tanto amata da noi triestini: “La Napoleonica” oggi Strada Vicentina.

Aperta secondo una leggenda dalle truppe di Napoleone, questa strada si snoda per oltre cinque chilometri tra i borghi dell’altopiano carsico di Opicina e Prosecco. È l’ideale per un pomeriggio immersi nella natura,in autunno tra sommacchi rossi, in primavera tra gli arbusti infiorati, ma sempre, in qualsiasi stagione, circondati dai bei paesaggi e straordinari punti panoramici sul mare. Inoltre è al riparo dalla bora e spesso battuta dal sole, quindi un oasi caldo anche nei mesi invernali.

Le foto sono state scattate durante il freddo inverno di quest'anno.

Auguro al  TRAM de OPCINA di riprendersi in fretta. Sul link troverete    tutte le informazioni che lo riguardano.

Nessun commento:

Posta un commento