giovedì 22 maggio 2014

Vorrei tanto rivedere Dublino..

Via.JPGDublino, la capitale dell'Irlanda, senza ombra di dubbio è una delle più affascinanti capitali europee. Una città capace di offrire di tutto: storia, cultura, divertimento. Eletta "Città della Letteratura", ha dato i natali a scrittori del calibro di James Joyce, e il museo a lui dedicato è stato allestito proprio dove inizia l’Ulisse. Dublino ospita numerosi splendidi edifici in stile georgiano, situati per la maggior parte a Merrion Square, dove ha anche sede il parlamento irlandese. St Stephen's Green, Trinity College e, naturalmente, la Guinness Storehouse, sono tutti raggiungibili a piedi nell'area del centro. Non meravigliatevi se ritorno a menzionarvi Dublino, conoscete il rapporto di Trieste con la città di James Joyce, quindi è ovvio il motivo per cui molti triestini vanno proprio a Dublino per cimentarsi con i corsi di inglese.
House.JPG
Le foto che vedete furono scattate durante un mio viaggio a Dublino (maggio del 2004) non sono il massimo, ma sono le uniche trovate di quel viaggio.
River.JPGDalla baia di Dublino si estende una delle coste più spettacolari d'Irlanda. Una passeggiata lungo il Poolbeg Pier dona la suggestione di cavalcare le onde. Una volta in cima al pontile, la visione di Dublino è unica, incorniciata da montagne da un lato, e sull’altro lato dal capo di Howth. Lungo il litorale altre piccole perle incorniciano la città: Skerries e Malahide verso nord; Dùn Laoghaire, Sandycove e Dalkey a Sud. Tutte possibili mete di un giorno, da raggiungere facilmente con il DART, il treno verde che collega la capitale a tutto il suo meraviglioso hinterland.
Porta.JPG

Tample Bar.JPG
Dublino in origine si chiamava Dubh Linn, cioè “stagno nero”.
Lo stagno in questione è il più antico di cui si abbia notizia in Europa settentrionale e oggi se ne sta ancora placido all’interno del recinto dei pinguini nello zoo della capitale.

Nessun commento:

Posta un commento