giovedì 26 giugno 2014

Artisti di strada di grande talento e ingegno


Mi meraviglio sempre dell'ingegno di certi artisti di strada!
Nel pomeriggio piovoso di ieri, mentre ero in coda davanti al Teatro Verdi di Trieste, in attesa di  prendere un paio di biglietto-invito per il concerto che si terrà in piazza Unità il 30 giugno prossimo, mi arrivavano le note piacevoli di un concerto che si teneva nella vicina piazza della Borsa. Dopo mezz'ora di inutile attesa, giunse la voce che i biglietti-invito s'erano esauriti, quindi non mi restò altro che raggiungere la provenienza delle belle note musicali. Qual fu la mia sorpresa di trovarmi difronte ad uno strumento musicale curioso ed insolito, oltre che economico. 

 Come vedete l'artista aveva davanti a se, delle bottiglie diverse tra di loro e con vari gradi di riempimento, da cui scaturiva un suono molto piacevole. Inoltre l'artista, durante l'esecuzione dei brani, teneva gli occhi bendati, quindi non vedeva le bottiglie su cui batteva col bastoncino di metallo. Il suono scaturito dall'insolito strumento veniva mixado con delle basi musicali, provenienti dal suo piccolo ed elementare grammofono. Niente casse acustiche e alta tecnologia, anche i suoi cd fatti in casa avevano un aria vissuta. Grande artista, intelligente e raffinato nella sua tenuta casual. Intelligente anche il suo strumento fatto con del materiale di riciclo.
Concerto di musica irlandese in Piazza Unità
I musicanti che vedete nelle foto sottostanti sono anche loro dei magnifici artisti di strada, i loro strumenti ed il loro abbigliamento sono ricalcati dagli antichi costumi dei musicisti irlandesi. Stupendi e molto eleganti. I pezzi sono eseguiti molto bene, spero che abbiano il successo che si meritano!

 Musica coinvolgente, affascinante, che ti fa venire il batticuore e non solo a causa degli strumenti musicali, nel mio caso penso siano stati i bei musicisti a scombussolarmi... beh anche l'occhio vuole la sua parte!